mag 09 2012

Come recuperare dati da un hard disk con settori danneggiati formattato in ntfs

Published by under Opensource,Tutorial

La prima cosa da fare è individuare con il comando fdisk il dispositivo associato al nostro Hard disk esterno. E’ anche visibile dal Gestore dischi. Da terminale:

sudo fdisk -l

Continue Reading »

One response so far

feb 07 2012

Miro 4 alternativa free ad iTunes

Published by under Tutorial

iTunes è perfetto per gestire gli iDevice, ma manca di tante utili funzionalità, come il pieno supporto alla conversione video o la possibilità di scaricare contenuti anche da altri negozi digitali, che necessitano altri programmi. Se vi piacciono le soluzioni all in one, allora sarete sicuramente entusiasti di conoscere Miro 4, un iTunes oper-source ricco di tantissime interessanti funzionalità. Continue Reading »

No responses yet

set 19 2011

Inserire un computer al dominio off-line

Published by under Tutorial,Windows

L’inserimento di un computer in un dominio Active Directory è una operazione che deve essere eseguita on-line, cioè il client deve poter raggiungere il Dominio nella fase di join. Questo comporta alcuni problemi logistici in caso di deploy di client in sedi remote ad esempio.

Con Windows 2008 R2 e Windows 7 è stata aggiunta la possibilità di eseguire questa operazione inmodalità off-line, cioè il computer può essere unito al dominio mentre è scollegato dalla rete.

I requisiti minimi sono avere un domain controller con Windows Server 2008 R2 e un client con Windows 7 o Windows Server 2008 R2.

L’operazione si divide in due step, nel primo passaggio viene creato un file criptato con i metadata necessari per unire il computer al dominio e nel secondo questo file viene letto dal computer da unire al dominio.

Quindi una volta entrati su un computer già inserito nel dominio apriamo una prompt dei comandi e digitiamo il comando:

Continue Reading »

No responses yet

set 14 2011

Come attivare il GodMode di Windows 7

Published by under Tutorial,Windows

Windows 7 dispone di una modalità nascosta che si chiama “God Mode”. “GodMode” è un termine adottato dal Microsoft development team, in modo da fornire un’accesso centralizzato dove interagire con tutti i possibili settings di Windows senza la necessità di aprire più finestre del pannello di controllo. Continue Reading »

No responses yet

lug 26 2011

Come spostare i database e metadata di WSUS su un altro volume

Published by under Tutorial,Windows

Small Business Server 2008 offre un comodo wizard (che consiglio di usare sempre, una volta finita l’installazione) che serve per trasferire i download degli aggiornamenti effettuati dal servizio WSUS su un’unità disco diversa da quella di sistema, dove di default vengono posizionati.
Il wizard si trova all’interno della console di amministrazione di SBS nella sezione relativa ai backup e consente di concludere lo spostamento con una manciata di click.
Ciò che il tool non trasferisce sono i metadata e il database relativi al servizio WSUS (SUSDB.mdf e SUSDB.ldf) che rimarranno posizionati all’interno della cartella C:\WSUS.
Vediamo come trasferirli per consentire un guadagno di spazio prezioso sul disco di sistema.

Sul server SBS apriamo la console di SQL Server Management Studio Express
Alla finestra di login di SQL dovremo inserire i seguenti dati:

Tipo Server: Motore di database
Nome Server: \\.\pipe\MSSQL$MICROSOFT##SSEE\sql\query
Autenticazione: Autenticazione di Windows

Continue Reading »

No responses yet

mag 26 2011

SKYPE in Crash – RISOLUZIONE DEL PROBLEMA

Published by under Tutorial

Skype è in tilt; migliaia di utenti stanno avendo problemi con il programma gratuito di messaggeria istantanea: non parte, è impossibile collegarsi con il proprio account o non dà proprio segni di vita. Il programma è andato in crash alcune ore fa e, da allora, non si è ancora ripreso. Per molti, tuttavia, sta continuando a funzionare normalmente.
Pare che l’inconveniente si sia esteso a macchia di leopardo. Sarebbe legato al file shared.xml e l’azienda, di recente acquisita da Microsoft per 8.5 miliardi di dollari, ha spiegato online come risolverlo. Anche il sito web internazionale di Skype ha avuto qualche problema.
In attesa che i tecnici scoprano le cause del malfunzionamento, relative, probabilmente, al passaggio alla nuova versione, Skype suggerisce (istruzioni complete) di chiudere il software, aprire la cartella \appdata\skype, cancellare il file shared.xml e riavviare il programma. Per gli utenti Mac OS X, il file shared.xml, si trova nella cartella/Library/Application Support/Skype. Una volta riavviato, il programma ripristinerà il file automaticamente.

No responses yet

Next »